Ecco qualche informazione interessante sulla situazione degli ascensori in Italia.

L’Italia è il paese con il maggior numero di ascensori in Europa e il secondo paese nel mondo dopo la Cina.

Questo primato dipende essenzialmente da due fattori: in primo luogo, in Italia più che in altri paesi Europei,  sono presenti più palazzi che villette; in secondo luogo, negli ultimi anni, le numerose leggi ed incentivi sull’abbattimento delle barriere architettoniche hanno favorito la crescita del parco impianti italiano. Clicca qui per un approfondimento sul tema degli incentivi sull’abbattimento delle barriere architettoniche.

Le Regioni con il maggior numero di ascensori sono Lombardia, Liguria, Piemonte ed Abruzzo.

In Lombardia ci sono almeno 80 mila edifici che hanno almeno un ascensore. E’ stato calcolato che in Liguria c’è un ascensore ogni 70 abitanti, in Piemonte uno ogni 106 mentre in Abruzzo uno ogni 109.

La Regione con il parco ascensori più vecchio d’Italia è la Puglia.

Gli ascensori pugliesi hanno un’età media attorno ai 20 anni e richiedono circa 6 interventi di manutenzione all’anno. Dopo la Puglia, seguono Valle d’Aosta (età media 14 anni) e Veneto (età media 13 anni).

Il parco ascensori italiano è il più grande, ma anche il più vecchio del continente europeo.

Circa il 40% degli impianti italiani sono in funzione da oltre 30 anni. Tra questi, circa il 60% necessita dell’installazione di tecnologie moderne capaci di poter garantire un livello di sicurezza agli uenti più conforme alle nuove norme europee in materia.

La Cazzani Spa, con alle spalle 90 di attività ed esperienza, è entusiasta di avere contribuito al successo, alla diffusione e alla sicurezza degli ascensori in Italia, proponendo ai suoi Clienti sempre le soluzioni migliori per garantire sicurezza, affidabilità, innovazione, confort e qualità.

2018-07-09T08:52:53+00:00 luglio 9th, 2018|0 Comments

Leave A Comment